Home » , » FUERTEVENTURA, ALLA SCOPERTA DELLE CANARIE

FUERTEVENTURA, ALLA SCOPERTA DELLE CANARIE


La meta di quest'anno è stata Fuerteventura, la più grande ed incontaminata delle Isole Canarie. Abbiamo soggiornato all'Ambar Beach Resort, un minivillaggio a 4 stelle davvero ottimo da tutti i punti di vista situato nella parte sud dell'isola, nel municipio di jandia a 5 minuti di macchina dalla cittadina di Morro Jable. Arrivati all'aereoporto sito a Puerto del Rosario, abbiamo fatto un'ora e 20 minuti di macchina per arrivare all'hotel, che ci ha permesso di goderci il paesaggio incantevole dell'isola.


Inizio col parlarvi appunto della struttura di cui eravamo ospiti. La prima cosa che mi sento di dire è: ve lo consiglio! Già perchè con la formula all-inclusive che abbiamo scelto, non ci mancava nulla; ricca la colazione internazionale mattutina in cui si puó gustare davvero di tutto, dagli affettati, alle marmellate, miele, formaggi, frutta verdura, paste, frittate e tantissimo altro, non riesco nemmeno a ricordare tutto. Il pranzo e la cena spaziano da 5 o 6 tipi di pasta, a 6 o 7 tipi di secondo oltre ad una vastissima gamma di frutta e verdura! Le bevande, sempre incluse, comprendevano acqua, vini, succhi, bevande gassate, birra. La sera era aperto il bar dalle 20.00 alle 01.00 con consumazione illimitata.
La mattina e il pomeriggio i 3 animatori del villaggio, Daniele, .... e Pethra organizzavano giochi come ad esempio tornei di ping pong, tiro con l'arco, pallavolo, calcetto ecc, mentre la sera c'erano spettacoli di cabaret ed intrattenimento vario, sempre molto carini da vedere. 
La struttura dista 500 metri dal mare, misurati da me personalmente con il gps, partendo dal cancello fino all'acqua (sono stato pignolo!!!!) e ci si arriva tramite un viottolo in discesa (che al ritorno è una salitina niente male).


  
Tutte le foto che vedete sono state scattate da me con l'ìPhone oppure con la Reflex, a seconda di quello che avevo a disposizione al momento. 
Dopo aver parlato del vitto e dell'alloggio passiamo all'isola e a ció che offre ai turisti. Parto in ordine di gradimento personale percui inizio col citare il Parco Naturale di Corralejo, un piccolo deserto del Sahara situato a nord-est, proseguo con Morto Jable e Jandia, un piccolo paesino di pescatori ormai propenso al turismo sito a sud, Betancuria, la prima cittadina ed ex capitale dell'isola, Antigua conosciuta per i mulini a vento, Costa Calma famosa per i campionati di Surf e windsurf ed infine Puerto del Rosario, attuale capitale e la città più popolata.
Per approfondire e vedere le foto dei paesini sopra citati, cliccate i relativi link.


Visualizzazione ingrandita della mappa
Condividi con i tuoi amici :

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma è stupendo il villaggio!!! Bel posto... quasi, quasi...!!! :D
Ile

Pappafava Cristian ha detto...

Te lo consiglio caldamente!!!!
:)

Posta un commento

Lascia qui il tuo commento, è gratuito e non è necessario registrarsi, basta scegliere "anonimo" come tipologia di utente.

 
Support : papparana@gmail.com
Copyright © 2013. Pappa Blog